Introduzione

La Direttiva (EU) 2015/2366 sui sistemi di pagamento (PSD2) è entrata in vigore nell’Unione Europea il 12 gennaio 2016 e attuata a partire dal 13 gennaio 2018.

Lo scopo della normativa è quello di introdurre maggiore concorrenza ed efficienza sul mercato dei pagamenti dando anche maggiore apertura alle informazioni dei conti correnti bancari.

La normativa prescrive, tra le altre cose, che venga implementato un framework dai Payment Service Providers (PSP) dotato di opportune misure di sicurezza per fronteggiare i rischi operativi e di sicurezza relativi ai sistemi di pagamento. In questo modo i Third Party Providers (TPP) potranno godere di un accesso sicuro ai conti dei clienti e alle informazioni sui pagamenti.

  

Sandbox

I documenti contenenti le specifiche tecniche dell’interfaccia dedicata sono pubblicati a cura del fornitore della piattaforma multi-operatore Cedacri Group S.p.A., e sono disponibili online, sul Portale Terze Parti, all’indirizzo:

https://developer.cedacri.it

Allo stesso indirizzo sono inoltre disponibili le specifiche delle API in formato YAML, oltre ad uno strumento, definito sandbox, che permette alle Terze Parti di simulare online le operazioni di accesso ai conti.

    

Statistiche

Qui di seguito vengono pubblicate le statistiche su base trimestrale riguardanti la disponibilità e le prestazioni dell’interfaccia PSD2.

Si precisa che il dato riportato nel report riferito al canale Terze Parti nella colonna “Hits OK” corrisponde al numero di chiamate effettuate da Terze Parti gestite correttamente dal Gateway PSD2, indipendentemente dalla risposta fornita alla Terza Parte (positiva o negativa es. consenso rilasciato, credenziali valide, dati in input errati, token inserito non valido, ecc.)

Statistiche del periodo 01/06/2019 – 31/08/2019

Ritorno in alto